TRAVERTINO


Il colore caratteristico beige che contraddistingue il travertino classico romano dipende dagli ossidi che ha incorporato. La colorazione naturale varia dal bianco latte al noce. E’ possibile individuare all’interno della roccia dei fossili animali e vegetali.
La qualità del travertino dipende principalmente da una caratteristica: la compattezza. Il travertino è inoltre una pietra robusta e docile, che si presta  a diversi impieghi nell’edilizia. Si può utilizzare per pavimenti, rivestimenti sia esterni che interni.
Sebbene si tratti di un materiale poroso, resiste bene agli agenti atmosferici e si ottengono buoni risultati anche quando viene impiegato nei centri urbani.
Le pavimentazioni e rivestimenti per esterni possono essere abbinati ad altri lapidei, come porfido e trachite, per creare particolari effetti cromatici.





FOTO GALLERIA

  • 7.jpg
  • 2.jpg
  • 6.jpg
  • 8.jpg
  • 9.jpg
  • 1.jpg
  • 5.jpg
  • 3.jpg
  • 10.jpg
  • 4.jpg